ECOINCENTIVI 2019

ECOINCENTIVI 2019

Le vetture che usufruiranno degli incentivi auto vengono distinte in due fasce, in base al valore delle emissioni:

Da 0 a 20 g/km di CO2 il bonus oscillerà tra 6.000 e 4.000 euro, a seconda che l’acquisto avvenga con o senza rottamazione.

Da 21 a 70 g/km di CO2 l’Ecobonus sarà compreso tra i 2.500 euro in caso di rottamazione, e i 1.500 euro senza rottamazione.

A fronte di questi incentivi, il Governo ha anche previsto una ecotassa per scoraggiare l’acquisto di vetture inquinanti ma, a differenza di quanto indicato inizialmente e soprattutto a seguito delle numerose polemiche scaturite tra gli esponenti della maggioranza, questa disposizione non riguarderà tutte le vetture.

Nello specifico, dal primo marzo 2019 sino al 31 dicembre 2021, tutti coloro che acquisteranno un’auto con emissioni tra 161 e 175 g/km si vedranno costretti a pagare un importo pari a 1.100 euro che diventerà di 1.600 euro per le vetture fino a 200 g/km, di 2.000 euro fino a 250 e di 2.500 euro per tutte le auto con emissioni superiori ai 250 g/km.

Incentivi rottamazione auto 2019

Con gli incentivi auto l’intenzione del Governo è quella di svecchiare il parco auto circolante e favorire l’acquisto di modelli maggiormente attenti all’ambiente. Nello specifico, l’Ecobonus offrirà un incentivo su tutte le auto nuove vendute tra il primo marzo 2019 ed il 31 dicembre 2021, con emissioni di CO2 fino a 70 g/km e con un prezzo di listino fino a 61.000 euro IVA incusa (50.000 iva esclusa). Andando nel dettaglio, se si deciderà di acquistare una vettura con emissioni da 0 a 20 g/km si potrà usufruire di un incentivo pari a 4.000 euro. L’importo scende a 1.500 euro qualora la scelta si dovesse orientare verso un’auto con emissioni da 21 a 70 g/km.

Ben più importanti sono gli incentivi rottamazione auto nel caso in cui si voglia rottamare un veicolo appartenente alla categoria Euro 0, 1, 2, e 3. L’Ecobonus, in questo caso, varia da 6.000 fino a 2.500 euro, ma è bene ricordare come si debba sempre rispettare il tetto massimo di spesa per l’acquisto di 61.000 euro. Qui in seguito vi indicheremo alcuni esempi di auto incluse negli incentivi 2019. Per una lista più completa, consultate l’articolo sui modelli inclusi nell’Ecobonus 2019.

Incentivi auto ibride

Come detto, l’intento del Governo è quello di favorire la circolazione di vetture in grado di emettere valori di CO2 più bassi. Proprio per questo motivo le auto ibride devono essere prese seriamente in considerazione, visto che gli sconti previsti dagli incentivi auto 2019 sono davvero interessanti.

 

Fonte: Automobile.it

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart